info@visita-firenze.it

Cappelle Medicee

Cappelle Medicee, Le Cappelle
  • Musei Nazionali
  • A pagamento
  • Accessibile
  • Audio guide
  • Servizio prenotazione

  • Firenze Card


Le Cappelle

Le Cappelle Medicee sono un vasto complesso di ambienti di grande interesse storico e architettonico. La grande cripta, che ospita le tombe della famiglia Medici, fu progettata dal Buontalenti.

La chiesa sotterranea di San Lorenzo, restaurata dopo l'alluvione, ospita la semplice e suggestiva Tomba di Cosimo il Vecchio (costruita nel pilastro centrale) e la tomba di Donatello, la cui lapide è stata posta in un secondo momento, nel XVIII secolo.



Una scala conduce alla Cappella dei Principi, il sontuoso mausoleo dei granduchi della famiglia Medici, iniziata da Matteo Nigetti nel 1604 su progetto iniziale di Don Giovanni de' Medici, figlio naturale di Cosimo I.

Il progetto iniziale subì diverse trasformazioni per opera del Buontalenti.
Si tratta di una grande sala ottagonale di 28 metri di diametro, rivestito con marmo scuro e pietre dure che, fin dai tempi della sua costruzione, ispira meraviglia e ammirazione.

Il battiscopa intarsiato, fatto con pietre dure, madreperla, lapislazzuli e corallo riproduce i blasoni di sedici città toscane.


Sulle pareti sono collocati i sei sarcofagi monumentali dei granduchi di Fernando II, Cosimo II, Ferdinando i, Cosimo i, Francesco i e Cosme III.
Il secondo e il terzo sarcofago contornato da imponenti statue in bronzo dorato sono state realizzate da Pietro Tacca e Ferdinando tra il 1626 e il 1642.

I lavori di completamento e abbellimento delle cappelle proseguirono: la decorazione della cuploa con temi biblici del Nuovo Testamento risale al 1836 ed è opera di Pietro Benvenuti.



Un corridoio unisce la Cappella dei Principi alla Sagrestia Nuova, così denominata per distinguerla dalla Sagrestia del Brunelleschi; a differenza di quest'ultima, la Sagrestia Nuova è stata concepita fin dall'inizio come cappella funeraria della famiglia Medici: fu un'idea del cardinale Giulio de 'Medici e Papa Leone X.
Michelangelo ha iniziato a costruire nel 1521, e nel 1524 terminà la volta. Tuttavia, la cacciata dei Medici nel 1527 e l'assedio di Firenze causarono un notevole ritardo nei lavori.


La partenza definitiva di Michelangelo da Firenze, nel 1534, ha fatto sì che il lavoro rimanesse incompiuto; l'artista è riuscito a terminare solo due dei monumenti sepolcrali, la tomba di Lorenzo, duca di Urbino, e la tomba di Giuliano de 'Medici , Duca di Nemours.


Dove si trova

Piazza Madonna degli Aldobrandini, 6

Orario

Lunedì-domenica 8:15-13:50;
la biglietteria chiude alle 13:20.

Chiuso: 2° e 4° domenica e 1°, 3° e 5° lunedì di ogni mese; Capodanno e Natale.

Prezzo

Biglietto intero: € 8,00

in occasione di mostre il biglietto avrà un costo maggiorato da supplemento;
gratuito per tutti la prima domenica del mese.

€ 18,00 (Biglietto cumulativo, valido 3 gg.
Consecutivi dalla data di emissione, che permette di accedere una sola volta al Bargello, alle Cappelle Medicee e al Palazzo Davanzati).

UAM pass (tessera nominativa annuale, valida 365 gg dalla data di emissione, che include l'accesso illimitato, con priorità di ingresso, ai musei del Bargello, delle Cappelle Medicee e al Palazzo Davanzati; include inoltre l'accesso alle mostre temporanee , la partecipazione gratuita a visite guidate, conferenze, eventi, laboratori per famiglie e concerti nei musei suddetti): € 50,00.

Accessibilità ai disabili

Il marciapiede è raccordato alla strada. L’accessibilità a sedia a ruote al piano terra è consentita tramite una rampa. Si accede al piano superiore attraverso un ascensore che collega il piano d'ingresso (Cripta) al primo piano dove si trovano la Cappella dei Principi e la Sagrestia Nuova di Michelangelo. Uscendo dall'ascensore, una pedana-elevatore consente l'accesso alla Sagrestia Nuova dal corridoio e viceversa, superando la barriera architettonica (ineliminabile) di alcuni gradini. Al momento dell'arrivo al Museo, va richiesta l'assistenza del custode per l'attivazione della pedana.

Da sapere

Audioguide: disponibili in italiano e inglese. Costo: € 6,00 per apparecchio singolo, € 10,00 per apparecchio doppio.

Contatti

+39 055 0649430

Prenotazioni:
Firenze Musei +39 055 294883 - http://www.firenzemusei.it